Ai Tricolori Master 11 Titoli per gli “inossidabili” del remo laziale

Si sono conclusi con 11 Titoli Italiani per i Sodalizi laziali i Tricolori Master di Ravenna.

Data:
11 Luglio 2022

Ai Tricolori Master 11 Titoli per gli “inossidabili” del remo laziale

Si sono conclusi con 11 Titoli Italiani per i Sodalizi laziali i Tricolori Master di Ravenna.
Il week end appena concluso ha visto protagonisti gli “inossidabili” del remo del Comitato Lazio, capaci di conquistare oltre le 11 medaglie d’oro che hanno assegnato i Titoli Italiani, anche 6 medaglie d’argento e 10 di bronzo.
Nel conteggio totale dei Titoli, compresi gli equipaggi misti, troviamo con una tripletta ciascuno la Tevere Remo e la Canottieri Lazio, seguite da Canottieri Roma e Tiber Rowing con due Titoli e con un Titolo conquistato la Canottieri Aniene.
La Tevere Remo ha trionfato nella finale dell’otto Master E femminile composto da Sigillo’ Maria, Molinari Francesca, Capuano Cecilia, Vicari Arianna, Verdesi Giovanna, La Monica Gabriella, Micchi Roberta,Ciapparoni Paola Romana e Il timoniere Gallizioli Maurizio (Armida), nel “quattro di coppia” Master A femminile con Gossetti Camilla, Ravoni Livia (Sportinsiene), Lucidi Ludovica e Chiacchio Valentina, e nel “quattro con” Master C femminile con Sigillo’ Maria, Molinari Francesca, Verdesi Giovanna, Vicari Arianna e il timoniere D’alo’ Simona.
La Canottieri Lazio ha primeggiato nel “singolo” Master G con De Palma Antonio, nel “quattro di coppia” Master B di Cilli Nicola, Cresta Enrico, Soda Paolo e Dileo Massimo (CC Nettuno), e nel “quattro senza” Master A con Cilli Nicola, Cresta Enrico, Dell’elice Luca e Soda Paolo.
I due Titoli della Canottieri Roma sono arrivati grazie all’otto Master B femminile di Mancini Paola, Valente Barbara, De Tiberiis Francesca, Rosati Assia Sabina, Latini Federica, Nardone Mercedes, Paparrodopoulos Julia, Ghioldi Laura e il timoniere Bertoldi Anna, e dal “doppio” Master B femminile di Valente Barbara e Mancini Paola.
La Tiber Rowing è stata protagonista nella finale dell’otto Master C con un equipaggio misto formato da Serventi Andrea (CC Aniene), Benigno Luca (Navalia), Baldacci Edoardo, Fellini Fabrizio, Mangiafico Mauro, Siena Riccardo, Tramonti Luca, Van Ee Willem e il timoniere Gallizioli Maurizio (Armida), e nel “quattro senza” Master C femminile con Bedin Roberta, Daniele Michela, Lucas Caroline e Paladini Barbara.
Infine, la Canottieri Aniene è salita sul gradino più alto del podio grazie al “due senza” Master B di Rampioni Matteo e Pagni Attilio.

Da segnalare ed elogiare la collaborazione tra i Circoli laziali che ha permesso di formare equipaggi misti capaci di dare vita a gare entusiasmanti e, in alcuni casi, salire sul podio senza essere annotati nell’albo d’oro dei vincitori come Navalia, Sportinsieme, Canottieri Nettuno, The Core, 3 Ponti e Tirrenia Todaro.

Il successo delle Società laziali è il frutto di un movimento Master in continua crescita, che trova nel Comitato Regionale Lazio un valido e sicuro alleato nella promozione e nella valorizzazione di questa categoria fondamentale per tutto il movimento remiero.

Ultimo aggiornamento

11 Luglio 2022, 20:14